Giù le mani dalle nostre pensioni! No ad AVS 21.

Sosteneteci ora!


Nessun taglio a scapito delle donne

Prosegue l’attacco alle donne.

Lavorare più a lungo e avere meno soldi per vivere? È una vergogna! Già oggi le rendite delle donne sono di un terzo inferiori. E ora per il progetto di smantellamento dell’AVS dovrebbero pagare solo le donne? Noi non lo accettiamo

«AVS 21» non è che l’inizio.

Il prossimo passo è già noto: pensionamento a 67 anni per tutti. «AVS 21» non è che l’inizio. Vogliamo lavorare fino allo sfinimento? No, dobbiamo fermare tutto questo!

Dare un segnale forte.

Probabilmente la raccolta firme a favore del referendum sarà avviata all’inizio dell’anno nuovo. Per non trovarsi impreparati, ordinate subito le liste delle firme. Ve le spediamo a casa gratuitamente, compresi i costi di rispedizione.

Insieme possiamo fermare questa vergogna!

I tre punti principali

1

Meno soldi per vivere…
Il progetto di smantellamento dell’AVS costa alle donne 7 miliardi. Concretamente ogni donna vedrà la sua rendita ridotta in totale di 28’000 franchi?
Non è assolutamente accettabile.

2

Le donne pagano ancora…
Le donne ricevono già oggi di pensioni di un terzo inferiori a causa dei salari più bassi e del lavoro di accudimento E ora dovrebbero perdere ancora di più? No, è una totale mancanza di rispetto.

3

Lavorare più a lungo…
Il prossimo passo è già noto: pensionamento a 67 anni per tutti. «AVS 21» non è che l’inizio. Vogliamo lavorare fino allo sfinimento?
No, dobbiamo fermare tutto questo!

Diciamo NO ad «AVS 21».

Passaparola

Condividete il nostro referendum nel vostro ambiente…